La storia del piccolo borgo medioevale di Castelsardo ha origini davvero lontane.
Il territorio in cui sorge è ricco di nuraghi e domus de janas, tra cui quella sormontata da una roccia a forma di Elefante.

Castelsardo, circa 5.000 abitanti, sorge su uno sperone di roccia affacciato sul mare del golfo dell'Asinara.

Venne fondato dai Doria nel 1102 col nome di Castel Genovese.
Nel 1438 fu conquistato dagli aragonesi, che smantellarono parzialmente le fortificazioni e mutarono il nome in Castel Aragonese.
Solo nel 1769, una volta passata ai Savoia, la cittadina fu chiamata Castelsardo.